“VULPECULA UVAM IMMATURAM JUDICAT”

“VULPECULA UVAM IMMATURAM JUDICAT”

                      
(LA VOLPE CHE NON ARRIVA ALL’UVA DICE SEMPRE CHE E’ ACERBA)

 

DOPO MOLTISSIMI ANNI DI DIVISIONI NEL SETTORE MUAYTHAI IN ITALIA, SIAMO RIUSCITI AD ARRIVARE FINALMENTE A QUESTO AUSPICATO ACCORDO, DEFINITO DAL PRESIDENTE DELL’ARIF (CIO) RAFFAELE CHIULLI, ALL’ATTO DELLA FIRMA https://www.arisf.org/arisf-president.aspx COL TERMINE “EPOCALE”. LO STESSO HA AGGIUNTO CHE “NE LUI NE IL PRESIDENTE GIOVANNI MALAGO’ AVREBBERO SCOMMESSO UN CENTESIMO A CHE SI ARRIVASSE A QUESTO TRAGUARDO.”

CERTAMENTE RIMANIAMO SEMPRE IN ATTESA NEL 2020/2021 DI  FONDERCI TOTALMENTE IN FIKBMS CON I RELATIVI SETTORI AUTONOMI ALL’INTERNO DI ESSA.

QUESTO ACCORDO E’ COSTATO E STA COSTANDO UN PO’ DI SACRIFICIO A TUTTI NOI COME FIMT PER QUANTO RIGUARDA LE NOSTRE AUTONOMIE.

INFATTI ABBIAMO DOVUTO FARE NON POCHI PASSI INDIETRO COSI’ COME PER I VARI COMITATI REGIONALI FIKBMS, MA PER IL BENE DELLO SPORT E DEGLI ATLETI DELLA FUTURA NAZIONALE ITALIANA DELLA MUAYTHAI OLIMPICA NE E’ VALSA LA PENA.

INOLTRE CI AUGURIAMO CHE A BREVE DIVENTI UNA FSN,  NONOSTANTE MOLTI GUFI E DETRATTORI A CUI L’ACCORDO NON VA PER NIENTE GIU’.

MA CON QUALCHE SCONGIURO, FINO AD ORA E’ ANDATO TUTTO BENE.

E’ NORMALE CHE  CI VORRA’ UN PO’ DI TEMPO PER ARMONIZZARE IL TUTTO MA SIAMO SULLA STRADA GIUSTA.

TUTTO QUESTO E’ POTUTO ACCADERE PERCHE’ IL NOSTRO SETTORE MUAYTHAI OLIMPICA E’ ESCLUSIVAMENTE DILETTANTISTICA CIOE’ ISTITUZIONALE, DOVE CI SONO POCHI GRANDI EVENTI O GALA’ PROFESSIONISTICI DEFINITI PRO, ED E’ PER QUESTO CHE NON ABBIAMO FORTI INTERESSI ECONOMICI, COME INVECE ACCADE IN ALTRE ORGANIZZAZIONI.

PER NOSTRA FORTUNA QUINDI POSSIAMO LAVORARE SERENAMENTE SENZA TROPPI CONTRASTI.

 IL TOUR ITALIANO E’ STATO SUGGERITO DA MAURO BASSETTI E DAVIDE CARLOT ED E’ STATO ACCOLTO IN MANIERA ENTUSIASTICA DAL PRESIDENTE DONATO MILANO,  IL QUALE E’ STATO PRESENTE ED E’ INTERVENUTO IN ALCUNE REGIONI ITALIANE.

IL TOUR ORMAI E’ QUASI TERMINATO, MANCANO ANCORA DUE REGIONI, LA LIGURIA E LA SICILIA, MA GIA’ IN LINEA DI MASSIMA SI POSSONO TIRARE LE SOMME.

SI E’ POTUTO CONSTATARE CHE TUTTI GLI INTERVENUTI HANNO ACCOLTO IN MANIERA FAVOREVOLE E CON MOLTA ENFASI TALE PROGETTO ED INFATTI STIAMO GIA’ ASSISTENDO PER LA FELICITA’ DI TUTTI, AD UNA NUMEROSA ENTRATA IN FEDERAZINE DI SOCIETA’ SPORTIVE DEL SETTORE MUAYTHAI, ANCHE PERCHE’ CI SONO VARIE COMMISSIONI ALL’INTERNO DI ESSA, CHE POSSONO SODDISFARE LE ESIGENZE DI TUTTI GLI INSEGNANTI.

ABBIAMO CONSTATATO CHE SOLO POCHISSIME  PERSONE DEL SETTORE ED ALTRE CHE NON FANNO MUAYTHAI, NON SONO SODDISFATI,  E QUESTO BISOGNA DIRLO,  PERCHE’ CI AMAREGGIA UN POCHINO.

SI LEGGE SUI SOCIAL DI PERSONE CHE REMANO CONTRO A QUESTO GRANDE SUCCESSO CHE VA A BENEFICIO DI TUTTI I PRATICANTI ED INSEGNANTI, I QUALI DOVREBBERO ESSERE SODDISFATTI.

QUESTE PERSONE SONO LE STESSE CHE SI RIEMPIVANO LA BOCCA DICENDO DI VOLERE “UN UNICO SETTORE ED UN CAMPIONE ITALIANO COME NELLA BOXE”.

OGGI QUESTO STA ACCADENDO E MOLTI SI VEDONO LEDERE I PROPRI MISERI E PICCOLI O GRANDI INTERESSI, E CONTINUANO A SPARLARE O AD ATTACCARCI SENZA MOTIVO SE NON PER PURA INVIDIA VISTO CHE L’ACCORDO E’STATO FATTO PER IL BENE DI TUTTI.

TORNANDO A COSE PIU’ SERIE, “LA MUAYTHAI OLIMPICA” QUI  CORRE L’OBBLIGO DI FARE ULTERIORI CHIARIMENTI: IL 6 DICEMBRE 2016 IL COMITATO ESECUTIVO DEL COMITATO OLIMPICO INTERNAZIONALE (CIO) RICONOSCE (IFMA) International Federation  of Muaythai Amateur https://www.olympic.org/news/ioc-executive-board-wraps-up-first-day-of-meetings .

TRA MENO DI UN ANNO SAPREMO IL DESTINO DELLA MUAYTHAI, E SENZA FARE PRONOSTICI COME FANNO IN MOLTI CHE NON SANNO NULLA (Chi sa fa, chi non sa insegna [Lao Tsu]) DA FONTI ATTENDIBILI, AL 90%  LA MUAYTHAI DIVENTERA’ “SPORT OLIMPICO”.

PERTANTO ENTRERA’ NEL PROGRAMMA OLIMPICO O ALLE OLIMPIADI DEL 2024 (PARIGI) O A QUELLE DEL 2028 (LOS ANGELES), ED IL SOGNO DI MOLTI APPASSIONATI SARA’ REALIZZATO. IL SUCCESSO E’ QUINDI ASSICURATO. VI ASPETTIAMO TUTTI PER UNA MUAYTHAI UNITA! W LA MUAYTHAI ITALIANA OLIMPICA!

UNITI SI VINCE! MUAYTHAI FOR EVERYBODY!

By Mauro Bassetti