VIENI CON  FIMT  AD AYUTHAIA CITTA  PATRIMONIO  DELLE UNESCO

76
浏览

VUOI PARTECIPARE DAL 14 AL 23 MARZO VIAGGIO STUDIO NELLA ANTICA CAPITALE DELLA THAILANDIA DOVE SE VORRAI POTRAI ANCHE COMBATTERE AL NAIKANONTOM TOURNAMENT IL TEAM HANUMAN CONTEST PRO SARA PRESENTE CON 6 运动员

信息 3388006274 TI ASPETTIAMO

Città storica di Ayutthaya (Tailandia) © UNESCO
Eccezionale valore universale

breve sintesi

La città storica di Ayutthaya, fondata nel 1350, è stata la seconda capitale del Regno siamese. E ‘fiorita dal 14 到 18 secoli, durante i quali crebbe fino a diventare uno dei più grandi e cosmopolite aree urbane di tutto il mondo e un centro della diplomazia mondiale e del commercio. Ayutthaya è stata strategicamente situato su un’isola circondata da tre fiumi che collegano la città al mare. Questo sito è stato scelto perché era situato al di sopra del foro di marea del Golfo del Siam in quanto esisteva in quel momento, evitando così l’attacco della città da parte delle navi da guerra alto mare di altre nazioni. La posizione anche contribuito a proteggere la città dalle inondazioni stagionali.

La città è stata attaccata e rasa al suolo dall’esercito birmano nel 1767, che ha bruciato la città alla terra e costretto gli abitanti ad abbandonare la città. La città non è mai stata ricostruita nella stessa posizione e rimane conosciuta oggi come un vasto sito archeologico.

Allo stato attuale, si trova in Phra Nakhon Si Ayutthaya District, Provincia di Ayutthaya. La superficie totale della proprietà del patrimonio mondiale è 289 ettari.

Una volta che un importante centro della diplomazia globale e del commercio, Ayutthaya è oggi un rudere archeologico, caratterizzata dai resti di alto prang (torri reliquiari) e monasteri buddisti di proporzioni monumentali, che danno un’idea delle dimensioni passato della città e lo splendore della sua architettura .

Ben noto dalle fonti contemporanee e mappe, Ayutthaya è stato disposto secondo una griglia sistematica e rigida urbanistica, costituita da strade, canali, e fossati attorno a tutte le strutture principali. Lo schema ha preso il massimo vantaggio della posizione della città in mezzo a tre fiumi e aveva un sistema idraulico per la gestione delle acque che era tecnologicamente molto avanzato e unico al mondo.

La città è idealmente situato alla testa del Golfo del Siam, equidistante tra l’India e la Cina e ben a monte da proteggere dalle potenze arabe ed europee che stavano espandendo la loro influenza nella regione, anche come Ayutthaya è stata essa stessa un approfondimento ed una propria il potere di riempire il vuoto lasciato dalla caduta di Angkor. Di conseguenza, Ayutthaya divenne un centro di economia e commercio a livello regionale e globale, e un importante punto di collegamento tra l’Oriente e l’Occidente. La Corte Reale di Ayutthaya scambiato ambasciatori lungo e in largo, anche con la corte francese di Versailles e la Corte Mughal a Delhi, oltre che con le corti imperiali del Giappone e della Cina. Gli stranieri serviti alle dipendenze del governo e anche vissuto in città come privati. A valle del Ayutthaya Palazzo Reale c’erano enclavi di commercianti e missionari stranieri, ogni edificio nel proprio stile architettonico. influenze straniere sono stati molti in città e sono ancora visibili nell’arte sopravvivere e tra le rovine architettoniche.

La scuola Ayutthaya dell’arte mette in mostra l’ingegno e la creatività della civiltà Ayutthaya così come la sua capacità di assimilare una moltitudine di influenze straniere. Le grandi palazzi e monasteri buddisti costruiti nella capitale, ad esempio a Wat Mahathat e Wat Phra Si Sanphet, testimoniano sia la vitalità economica e la tecnologia dei loro costruttori, così come per il fascino della tradizione intellettuale che incarnavano. Tutti gli edifici sono stati elegantemente arredate con la massima qualità di artigianato e dipinti murali, che consisteva in un mix eclettico di stili tradizionali che sopravvivono da Sukhothai, ereditati da Angkor, e preso in prestito dagli stili artistici secolo 17 和 18 del Giappone, la Cina, l’India, la Persia e in Europa, la creazione di una espressione ricca e unica di una cultura cosmopolita e porre le basi per la fusione di stili di arte e architettura popolare in tutto il successo Rattanakosin Era e poi.

In effetti, quando la capitale del regno restaurato è stato spostato a valle e una nuova città costruita a Bangkok, ci fu un tentativo consapevole di ricreare il modello urbano e forma architettonica di Ayutthaya. Molti dei sopravvissuti architetti e costruttori di Ayutthaya sono stati portati a lavorare sulla costruzione della nuova capitale. Questo modello di replica urbano è in linea con il concetto di pianificazione urbana in cui le città del mondo consapevolmente cercano di emulare la perfezione della mitica città di Ayodhaya. In Thai, il nome ufficiale per la nuova capitale a Bangkok conservaAyutthayacome parte del suo titolo formale.

Criterio (iii): La città storica di Ayutthaya porta eccellente testimonianza del periodo di sviluppo di una vera e propria arte tailandese nazionale.

Integrità

L’integrità della proprietà come le rovine della ex capitale siamese si trova nella conservazione dello stato rovinato o ricostituite di quegli elementi fisici che hanno caratterizzato questo tempo una grande città. Questi consistono in primo luogo la morfologia urbana, l’originalità dei quali è conosciuto dalle mappe contemporanee del tempo preparato da alcuni dei emissari stranieri assegnati al Royal Court. Queste mappe rivelano un modello elaborato, ma sistematica di strade e canali per tutta l’intera isola e dividendo lo spazio urbano in zone rigorosamente controllate ciascuna con un proprio caratteristico uso e quindi architettura. Il modello urbanistica di tutta l’isola rimane visibile e intatto, con i resti di tutti i maggiori templi e monumenti individuati nelle antiche mappe. Ovunque le rovine di queste strutture erano state costruite dopo che la città fu abbandonata, ora sono scoperti.

此外, le rovine di tutti gli edifici più importanti sono state consolidate, riparati e, a volte ricostruito.

L’area designata della proprietà del patrimonio mondiale, che si limita alla prima zona Palazzo Reale e la sua immediata circonda e copre i siti e monumenti più importanti e garantisce la conservazione della struttura eccezionale valore universale. Inizialmente si intendeva gestire i restanti monumenti storici attraverso i controlli di pianificazione e complementari di protezione, tuttavia, presentano fattori economici e sociali garantiscono un ampliamento del parco storico di coprire l’intera Ayutthaya Island per la protezione di tutti i monumenti antichi associati e siti come bene al fine di rafforzare l’integrità dei beni Patrimonio mondiale. Estendendo i confini della proprietà del patrimonio mondiale per includere l’intera Ayutthaya Isola porterà i confini della proprietà conforme esatto con quelli della città storica.

Autenticità

La città storica di Ayutthaya è ben noto da documenti storici. Come una delle più grandi città del mondo del suo tempo e un importante centro politico, economico e religioso, molti visitatori hanno registrato fatti circa la città e le loro esperienze lì. La Royal Court siamese anche tenuto meticolosa record; molti sono stati distrutti nel sacco della città, ma alcuni sono rimasti e sono una fonte importante di autenticità. Lo stesso si può dire per la testimonianza di opere d’arte, pittura murale, sculture e manoscritti foglie di palma, che sopravvivono al periodo. Di particolare rilievo sono le pitture murali superstiti nella cripta di Wat Ratchaburana. Una grande attenzione per l’interpretazione accurata delle rovine al pubblico a fini educativi contribuisce anche l’autenticità della struttura.

Requisiti di protezione e di gestione

La città storica di Ayutthaya è gestito come un parco storico. E ‘pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e protetto dalla legge thailandese ai sensi della legge sulla Monumenti Antichi , antiquariato, oggetti darte e Musei nazionali, BE 2504 (1961), come modificata dalla legge (n ° 2), BE 2535 (1992), imposto dalle Belle Arti Dipartimento, Ministero della Cultura. Ci sono altre leggi collegate applicate dalle amministrazioni pubbliche correlate, quali la legge Ratchaphatsadu Terra, BE 2518 (1975) , la Legge Urbanistica BE 2518 (1975), la valorizzazione e la conservazione della legge nazionale di qualità ambientale, BE 2535 (1992) , il costruzione Control Act BE 2522 (1979), come modificata dalla legge n ° 2, BE 2535 (1992), e regolamenti comunali.

Oltre alla tutela giuridica formale, vi è un Master Plan per la proprietà che ha l’approvazione del Governo. Comitati per la tutela e lo sviluppo della città storica di Ayutthaya a livello nazionale e locale e sono stati stabiliti e ci sono una serie di tematiche gruppi di conservazione del patrimonio tra la comunità non-governativa.

Il bilancio per la conservazione e lo sviluppo della città storica di Ayutthaya è assegnato dal settore privato al governo e.

Un’estensione della proprietà del patrimonio mondiale è in fase di preparazione che coprirà l’impronta completa della città di Ayutthaya come esisteva nel 18 ° secolo, quando era una delle più grandi aree urbane del mondo. Questo porterà altri importanti monumenti antichi, alcuni dei quali sono al di fuori dell’area attualmente-inscritto sotto la stessa gestione della protezione e conservazione concessa alla corrente proprietà del patrimonio mondiale. 此外, i nuovi regolamenti per il controllo di costruzione all’interno dei confini estesi della proprietà sono formulati per garantire che i valori e le vedute della città storica sono protetti. Con queste modifiche, tutti i nuovi sviluppi della moderna città di Ayutthaya saranno indirizzati ad aree al di fuori di impronta della città storica e di proprietà del Patrimonio Mondiale inscritto.

配备FIMT AD AYUTHAIA遗产城市联合国教科文组织