FIMT NEWS !


 

invia il tuo articolo a segreterianazionale@fimt.it


GALA’  FIMT  SARDEGNA  ABBINAMENTI 4 LUGLIO  CARBONIA

GALA’ FIMT SARDEGNA ABBINAMENTI 4 LUGLIO CARBONIA

SCALETTA MANIFESTAZIONE “ SARDINIA’S CUP”   CARBONIA 04/06/2015

PRESENTAZIONE TEAM ECC 

ESIBIZIONE MUAYTHAI

CAT 57 KG      ESORDIENTI  2X2               GABRIELE DELUSSU  Fitness Club Capoterra               VS              ENRICO MACIS  NuragthaiPerformance carbonia

CAT 71 KG      ESORDIENTI  2X2                NICOLA DE MARZO   Nuragthai Cagliari                      VS               SIMONE PIRAS NuragthaiPerformance carbonia

 ESIBIZIONE JU JITZU

CAT 57 KG       CLASSE C      3X2                 LUCA BINENNA   Team Serra Sinnai                           VS              MATTEO CABRIOLU NuragthaiPerformance carbonia

CAT 67 KG       ESORDIENTI 2X2       FLORIS GIAN MARCO NuragthaiPerformance carbonia      VS              EMILIO ATZORI Nuragthai Senorbì

ESIBIZIONE DI KUNG FU

CAT 80 KG      CLASSE C       3X2               LUIGI PUDDU  Team Serra Sinnai                                  VS               ALESSIO CADDEO Sport Kombat Fitness carbonia

CAT 61 KG       ESORDIENTI 2X2       NICOLO’MARCIALIS   Team Rodriguez cagliari                      VS               GAMINO MARCO NuragthaiPerformance carbonia

ESIBIZIONE AIKIDO

CAT 71 KG      ESORDIENTI  2X2         STERI ALESSANDRO NuragthaiPerformance carbonia        VS                NICOLA CORBIA Fitness Club Capoterra

CAT 75 KG      ESORDIENTI  2X2               FABIO SERRA NuragthaiPerformance carbonia             VS                 GABBRIELE USAI Sport Kombat Fitness

ESIBIZIONE KARATE KIOKUSCHINKAI

CAT 71 KG      CLASSE C       3X2               GIACOMO SAU NuragthaiPerformance carbonia         VS                ALESSIO CORONA Team Serra Sinnai

CAT 69 KG       CLASSE C      3X2               LUCA CINCIDDA  Nuragthai Senorbì                              VS               DANIELE MANCA Nuragthai San Giorgio S.A.arresi

CAT 71 KG       CLASE B        3X3               WILLIAM PUSCEDDU Nuragthai Cagliari                       VS                RENATO PUDDU Team Rodriguez cagliari

 

PASSAGGIO DI KHAN F.I.M.T. DEL TEAM TREDICI PRESSO LE CUPOLE, SEMPLICEMENTE FANTASTICO》》

PASSAGGIO DI KHAN F.I.M.T. DEL TEAM TREDICI PRESSO LE CUPOLE, SEMPLICEMENTE FANTASTICO》》

《《 PASSAGGIO DI KHAN F.I.M.T. DEL TEAM TREDICI PRESSO LE CUPOLE, SEMPLICEMENTE FANTASTICO》》

Ben 47 passaggi di grado superati brillantemente stamattina presso LE CUPOLE, attraverso un esame di 4 ore composto da 90 domande suddivise per tutti gli atleti partecipanti. Un programma di preparazione davvero esauriente, che ha toccato tantissimi aspetti e argomenti della Muay Thai, passando dalla storia ai regolamenti e dalle tecniche alla traumatologia sportiva.
Un plauso a tutti per aver dimostrato una grandissima tenuta fisica e una notevole preparazione tecnica.
Un enorme ringraziamento è indirizzato all’esaminatore M° MATTEO TREDICI e al Presidente F.I.M.T. – M° MAURO BASSETTI, che in veste di commissario esterno ha condotto un esame impeccabile e ci ha regalato delle vere e proprie perle di saggezza.
Degno di nota è anche il passaggio al Prajeat Nero di Marco Lopez, che ha coronato con successo la sua scalata per poter approdare al corso di Allenatore, in bocca al lupo.
Grazie a tutti per la bellissima giornata, ci vediamo agli incontri del 12 Luglio per IL TROFEO TEAM TREDICI.

10995882_851507924932264_4161271727286084971_n

LA MUAY THAI  ENTRA IN FISU

LA MUAY THAI ENTRA IN FISU

http://www.fisu.net/en/World-University-Championships-3525.html
 
LA MUAY THAI E PRESENTE  FIMT PRESENT
http://www.fisu.net/…/World-University-Championships-3525.h…
WORLD UNIVERSITY CHAMPIONSHIP
SPORTS PROGRAMME
3×3 Basketball
American Football
Archery
Badminton
Baseball
Beach Volleyball
Boxing
Bridge
Canoe Slalom & Wildwater
Canoe Sprint
Cheerleading
Chess
Cross Country
Cycling
Equestrian
Floorball
Futsal
Golf
Handball
Hockey
Karate
Korfball
Modern Pentathlon
Muay Thai
Netball
Nordic Combined
Orienteering
Roller Sports
Rowing
Rugby Sevens
Sailing
Sambo
Savate
Shooting Sports
Ski Jumping
Ski Orienteering
Softball
Speed Skating
Sport Climbing
Squash
Taekwondo
Triathlon
Waterski
Weightlifting
Woodball
Wrestling
Wushu
logo_fisu

Muay Thai Fimt progetto per le scuole CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

In un mondo dove, purtroppo, la violenza sulle donne è di cronaca quotidiana il messaggio è semplice ma concreto: ogni donna deve avere la possibilità di tutelarsi. Per prima cosa deve imparare come evitare le situazioni pericolose ma anche, se necessario, sapere come comportarsi all’ incombenza di un pericolo che minaccia la propria incolumità.
Questo può fare la differenza …

Continua il nostro percorso negli Istituti Superiori della provincia di Torino con il messaggio “End violence against women” (No alla violenza sulle Donne). Questa iniziativa è stata promossa dalla Federazione Italiana Muay Thai FIMT, il cui vicepresidente, Davide Carlot ha incontrato a Bangkok Karin Jatfors, responsabile per il progetto United Nations – Unite to end violence against women (Nazioni Unite – Uniti contro la violenza sulle donne. Per ulteriori dettagli vedere l’immagine qui sotto).


Screenshot articolo fimt


Start up progetto:

Il progetto è iniziato tra gennaio e febbraio 2015 all’ istituto Aldo Moro di Rivarolo, grazie alla vice Preside Marina Pomatto ed i docenti Daria Vecchiatini ed Enrico Busti che hanno dato il “la” al primo progetto laboratorio targato FIMT “Difesa Donna” con la partecipazione di tutte le classi 5°. Sono stati fatti 5 incontri di 2 ore per ogni classe

L’ultima sessione del corso è stata il primo Marzo, e la partecipazione si è estesa inoltre agli studenti di altre classi.


Alla fine di Febbraio abbiamo portato il nostro progetto “Difesa Donna” presso l’ Istituto Isaac Newton di Chivasso, dove hanno partecipato circa 70 studentesse.


 Gallery :


Nel mese di Aprile e inizio Maggio per 2 settimane, grazie alla Professoressa Elena Nicoletta abbiamo avuto il piacere di incontrare gli studenti del Liceo Ubertini di Caluso.


Nella seconda settimana di Maggio grazie alla Professoressa Carla Tozzi e il Professor Donato Nizzia abbiamo lavorato con gli studenti dell’ Istituto Europa Unita di Chivasso.
Un esperienza molto intensa e divertente, dove in 4 giorni abbiamo incontrato 10 classi per un totale di 200 studenti coinvolti.


Ultima collaborazione presso l’Istituto Martinetti di Caluso grazie al Professore Gian Marco Careggio.


La Muay Thai va intesa come sport da combattimento e contestualmente abbinata come difesa personale.

Le lezioni essenzialmente sono divise in:

  • Una prima fase teorica in cui viene esposto, dialogando con gli studenti, il nostro messaggio: sapersi difendere e sapere come comportarsi all’ incombenza di un pericolo è importante soprattutto per le donne. La violenza sulle donne negli ultimi anni ha causato milioni di vittime, uomini che uccidono donne principalmente per raptus di gelosia e rabbia.. Le donne hanno il diritto di tutelarsi. Abbinato a questa così attuale e importante causa, viene esposto un non meno importante messaggio: il valore dello sport. Vogliamo incoraggiare gli studenti ad avvicinarsi allo sport che potrebbe essere di qualsiasi tipo. Dedicare almeno un paio d’ ore alla settimana è fondamentale per la crescita sia fisica che mentale. E’ inoltre un ottimo modo per socializzare mettendo da parte per un attimo lo smartphone o i social network, per mettersi alla prova e cercare continuamente di migliorarsi, ponendosi degli obiettivi ed aumentando così la propria autostima. A volte lo sport può cambiare le cose… in meglio.
  • La fase pratica e applicativa
    o Riscaldamento (corsa, skip, squat, addominali, vuoto)

Seconda fase:
o Esercizi a coppie sulle principali tecniche di base Muay thai.

Conclusione
Spiegazione del programma “Difesa Donna” presso L’ ASD Fighting Europe Academy del Maestro Alex Pugliano (diplomato DOM instructor under Paul Vunak –www.alexpugliano.tv), sita in via baraggino complesso EX-Tav Chivasso con simulazioni pratiche con le mie collaboratrici e allieve (Alessandra Marconini, Anna Inzillo).

Finalità del corso

  •   Prendere consapevolezza del proprio corpo nello spazio eseguendo esercizi propedeutici alle tecniche di difesa personale.
  •   Miglioramento della forza esplosiva specifica.
  •   Potenziare i principali distretti muscolari per ottenere uncorpo armonioso e funzionale.
  •   Prendere confidenza con situazioni di contatto tramite prese e sbilanciamenti del corpo.
  •   Miglioramento della forza esplosivo-reattiva in regime di affaticamento.
  •   Diminuzione dei tempi di reazione sugli attacchi ricevuti.
  •   Essere in grado di evitare determinati attacchi lineari.
  •   Apprendimento tecniche estrapolate e adattate alla difesa personale femminile dalle seguenti discipline marziali e sport da combattimento (thai boxe- judo jeet kune doo)
  •   Apprendimento tecniche di caduta
  •   Apprendimento sulle tecniche difesa-attacco sulle seguenti situazioni tecnico-lesive: leva articolare-strangolamenti-prese al collo- prese ai polsi-scippo- difesa da schiaffi-difesa da coltello-difesa da pugno-difesa a terra-submission.
  •   Consapevolezza del rischio di attacchi con armi bianche e possibili soluzioni di difesa.
  •   Gestione della scelta di tempo nelle azioni di difesa-attacco
  •   Gestione dello stress e dell’adrenalina. Capacità diadattamento ad attacchi a mani nude di ogni genere.Riccardo Staltari. Allenatore Muay Thai
    Resp. Difesa personale FIMT settore femminile. 

In un mondo dove, purtroppo, la violenza sulle donne è di cronaca quotidiana il messaggio è semplice ma concreto: ogni donna deve avere la possibilità di tutelarsi. Per prima cosa deve imparare come evitare le situazioni pericolose ma anche, se necessario, sapere come comportarsi all’ incombenza di un pericolo che minaccia la propria incolumità.
Questo può fare la differenza …

Continua il nostro percorso negli Istituti Superiori della provincia di Torino con il messaggio “End violence against women” (No alla violenza sulle Donne). Questa iniziativa è stata promossa dalla Federazione Italiana Muay Thai FIMT, il cui vicepresidente, Davide Carlot ha incontrato a Bangkok Karin Jatfors, responsabile per il progetto United Nations – Unite to end violence against women (Nazioni Unite – Uniti contro la violenza sulle donne. Per ulteriori dettagli vedere l’immagine qui sotto).


Screenshot articolo fimt


Start up progetto:

Il progetto è iniziato tra gennaio e febbraio 2015 all’ istituto Aldo Moro di Rivarolo, grazie alla vice Preside Marina Pomatto ed i docenti Daria Vecchiatini ed Enrico Busti che hanno dato il “la” al primo progetto laboratorio targato FIMT “Difesa Donna” con la partecipazione di tutte le classi 5°. Sono stati fatti 5 incontri di 2 ore per ogni classe

L’ultima sessione del corso è stata il primo Marzo, e la partecipazione si è estesa inoltre agli studenti di altre classi.


Alla fine di Febbraio abbiamo portato il nostro progetto “Difesa Donna” presso l’ Istituto Isaac Newton di Chivasso, dove hanno partecipato circa 70 studentesse.


 Gallery :


Nel mese di Aprile e inizio Maggio per 2 settimane, grazie alla Professoressa Elena Nicoletta abbiamo avuto il piacere di incontrare gli studenti del Liceo Ubertini di Caluso.


Nella seconda settimana di Maggio grazie alla Professoressa Carla Tozzi e il Professor Donato Nizzia abbiamo lavorato con gli studenti dell’ Istituto Europa Unita di Chivasso.
Un esperienza molto intensa e divertente, dove in 4 giorni abbiamo incontrato 10 classi per un totale di 200 studenti coinvolti.


Ultima collaborazione presso l’Istituto Martinetti di Caluso grazie al Professore Gian Marco Careggio.


La Muay Thai va intesa come sport da combattimento e contestualmente abbinata come difesa personale.

Le lezioni essenzialmente sono divise in:

  • Una prima fase teorica in cui viene esposto, dialogando con gli studenti, il nostro messaggio: sapersi difendere e sapere come comportarsi all’ incombenza di un pericolo è importante soprattutto per le donne. La violenza sulle donne negli ultimi anni ha causato milioni di vittime, uomini che uccidono donne principalmente per raptus di gelosia e rabbia.. Le donne hanno il diritto di tutelarsi. Abbinato a questa così attuale e importante causa, viene esposto un non meno importante messaggio: il valore dello sport. Vogliamo incoraggiare gli studenti ad avvicinarsi allo sport che potrebbe essere di qualsiasi tipo. Dedicare almeno un paio d’ ore alla settimana è fondamentale per la crescita sia fisica che mentale. E’ inoltre un ottimo modo per socializzare mettendo da parte per un attimo lo smartphone o i social network, per mettersi alla prova e cercare continuamente di migliorarsi, ponendosi degli obiettivi ed aumentando così la propria autostima. A volte lo sport può cambiare le cose… in meglio.
  • La fase pratica e applicativa
    o Riscaldamento (corsa, skip, squat, addominali, vuoto)

Seconda fase:
o Esercizi a coppie sulle principali tecniche di base Muay thai.

Conclusione
Spiegazione del programma “Difesa Donna” presso L’ ASD Fighting Europe Academy del Maestro Alex Pugliano (diplomato DOM instructor under Paul Vunak –www.alexpugliano.tv), sita in via baraggino complesso EX-Tav Chivasso con simulazioni pratiche con le mie collaboratrici e allieve (Alessandra Marconini, Anna Inzillo).

Finalità del corso

  •   Prendere consapevolezza del proprio corpo nello spazio eseguendo esercizi propedeutici alle tecniche di difesa personale.
  •   Miglioramento della forza esplosiva specifica.
  •   Potenziare i principali distretti muscolari per ottenere uncorpo armonioso e funzionale.
  •   Prendere confidenza con situazioni di contatto tramite prese e sbilanciamenti del corpo.
  •   Miglioramento della forza esplosivo-reattiva in regime di affaticamento.
  •   Diminuzione dei tempi di reazione sugli attacchi ricevuti.
  •   Essere in grado di evitare determinati attacchi lineari.
  •   Apprendimento tecniche estrapolate e adattate alla difesa personale femminile dalle seguenti discipline marziali e sport da combattimento (thai boxe- judo jeet kune doo)
  •   Apprendimento tecniche di caduta
  •   Apprendimento sulle tecniche difesa-attacco sulle seguenti situazioni tecnico-lesive: leva articolare-strangolamenti-prese al collo- prese ai polsi-scippo- difesa da schiaffi-difesa da coltello-difesa da pugno-difesa a terra-submission.
  •   Consapevolezza del rischio di attacchi con armi bianche e possibili soluzioni di difesa.
  •   Gestione della scelta di tempo nelle azioni di difesa-attacco
  •   Gestione dello stress e dell’adrenalina. Capacità diadattamento ad attacchi a mani nude di ogni genere.Riccardo Staltari. Allenatore Muay Thai
    Resp. Difesa personale FIMT settore femminile. 

Pagina 1 di 14812345...102030...Ultima »
GALA’  FIMT  SARDEGNA  ABBINAMENTI 4 LUGLIO  CARBONIA

GALA’ FIMT SARDEGNA ABBINAMENTI 4 LUGLIO CARBONIA

SCALETTA MANIFESTAZIONE “ SARDINIA’S CUP”   CARBONIA 04/06/2015

PRESENTAZIONE TEAM ECC 

ESIBIZIONE MUAYTHAI

CAT 57 KG      ESORDIENTI  2X2               GABRIELE DELUSSU  Fitness Club Capoterra               VS              ENRICO MACIS  NuragthaiPerformance carbonia

CAT 71 KG      ESORDIENTI  2X2                NICOLA DE MARZO   Nuragthai Cagliari                      VS               SIMONE PIRAS NuragthaiPerformance carbonia

 ESIBIZIONE JU JITZU

CAT 57 KG       CLASSE C      3X2                 LUCA BINENNA   Team Serra Sinnai                           VS              MATTEO CABRIOLU NuragthaiPerformance carbonia

CAT 67 KG       ESORDIENTI 2X2       FLORIS GIAN MARCO NuragthaiPerformance carbonia      VS              EMILIO ATZORI Nuragthai Senorbì

ESIBIZIONE DI KUNG FU

CAT 80 KG      CLASSE C       3X2               LUIGI PUDDU  Team Serra Sinnai                                  VS               ALESSIO CADDEO Sport Kombat Fitness carbonia

CAT 61 KG       ESORDIENTI 2X2       NICOLO’MARCIALIS   Team Rodriguez cagliari                      VS               GAMINO MARCO NuragthaiPerformance carbonia

ESIBIZIONE AIKIDO

CAT 71 KG      ESORDIENTI  2X2         STERI ALESSANDRO NuragthaiPerformance carbonia        VS                NICOLA CORBIA Fitness Club Capoterra

CAT 75 KG      ESORDIENTI  2X2               FABIO SERRA NuragthaiPerformance carbonia             VS                 GABBRIELE USAI Sport Kombat Fitness

ESIBIZIONE KARATE KIOKUSCHINKAI

CAT 71 KG      CLASSE C       3X2               GIACOMO SAU NuragthaiPerformance carbonia         VS                ALESSIO CORONA Team Serra Sinnai

CAT 69 KG       CLASSE C      3X2               LUCA CINCIDDA  Nuragthai Senorbì                              VS               DANIELE MANCA Nuragthai San Giorgio S.A.arresi

CAT 71 KG       CLASE B        3X3               WILLIAM PUSCEDDU Nuragthai Cagliari                       VS                RENATO PUDDU Team Rodriguez cagliari

 

PASSAGGIO DI KHAN F.I.M.T. DEL TEAM TREDICI PRESSO LE CUPOLE, SEMPLICEMENTE FANTASTICO》》

PASSAGGIO DI KHAN F.I.M.T. DEL TEAM TREDICI PRESSO LE CUPOLE, SEMPLICEMENTE FANTASTICO》》

《《 PASSAGGIO DI KHAN F.I.M.T. DEL TEAM TREDICI PRESSO LE CUPOLE, SEMPLICEMENTE FANTASTICO》》

Ben 47 passaggi di grado superati brillantemente stamattina presso LE CUPOLE, attraverso un esame di 4 ore composto da 90 domande suddivise per tutti gli atleti partecipanti. Un programma di preparazione davvero esauriente, che ha toccato tantissimi aspetti e argomenti della Muay Thai, passando dalla storia ai regolamenti e dalle tecniche alla traumatologia sportiva.
Un plauso a tutti per aver dimostrato una grandissima tenuta fisica e una notevole preparazione tecnica.
Un enorme ringraziamento è indirizzato all’esaminatore M° MATTEO TREDICI e al Presidente F.I.M.T. – M° MAURO BASSETTI, che in veste di commissario esterno ha condotto un esame impeccabile e ci ha regalato delle vere e proprie perle di saggezza.
Degno di nota è anche il passaggio al Prajeat Nero di Marco Lopez, che ha coronato con successo la sua scalata per poter approdare al corso di Allenatore, in bocca al lupo.
Grazie a tutti per la bellissima giornata, ci vediamo agli incontri del 12 Luglio per IL TROFEO TEAM TREDICI.

10995882_851507924932264_4161271727286084971_n

LA MUAY THAI  ENTRA IN FISU

LA MUAY THAI ENTRA IN FISU

http://www.fisu.net/en/World-University-Championships-3525.html
 
LA MUAY THAI E PRESENTE  FIMT PRESENT
http://www.fisu.net/…/World-University-Championships-3525.h…
WORLD UNIVERSITY CHAMPIONSHIP
SPORTS PROGRAMME
3×3 Basketball
American Football
Archery
Badminton
Baseball
Beach Volleyball
Boxing
Bridge
Canoe Slalom & Wildwater
Canoe Sprint
Cheerleading
Chess
Cross Country
Cycling
Equestrian
Floorball
Futsal
Golf
Handball
Hockey
Karate
Korfball
Modern Pentathlon
Muay Thai
Netball
Nordic Combined
Orienteering
Roller Sports
Rowing
Rugby Sevens
Sailing
Sambo
Savate
Shooting Sports
Ski Jumping
Ski Orienteering
Softball
Speed Skating
Sport Climbing
Squash
Taekwondo
Triathlon
Waterski
Weightlifting
Woodball
Wrestling
Wushu
logo_fisu

Muay Thai Fimt progetto per le scuole CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

In un mondo dove, purtroppo, la violenza sulle donne è di cronaca quotidiana il messaggio è semplice ma concreto: ogni donna deve avere la possibilità di tutelarsi. Per prima cosa deve imparare come evitare le situazioni pericolose ma anche, se necessario, sapere come comportarsi all’ incombenza di un pericolo che minaccia la propria incolumità.
Questo può fare la differenza …

Continua il nostro percorso negli Istituti Superiori della provincia di Torino con il messaggio “End violence against women” (No alla violenza sulle Donne). Questa iniziativa è stata promossa dalla Federazione Italiana Muay Thai FIMT, il cui vicepresidente, Davide Carlot ha incontrato a Bangkok Karin Jatfors, responsabile per il progetto United Nations – Unite to end violence against women (Nazioni Unite – Uniti contro la violenza sulle donne. Per ulteriori dettagli vedere l’immagine qui sotto).


Screenshot articolo fimt


Start up progetto:

Il progetto è iniziato tra gennaio e febbraio 2015 all’ istituto Aldo Moro di Rivarolo, grazie alla vice Preside Marina Pomatto ed i docenti Daria Vecchiatini ed Enrico Busti che hanno dato il “la” al primo progetto laboratorio targato FIMT “Difesa Donna” con la partecipazione di tutte le classi 5°. Sono stati fatti 5 incontri di 2 ore per ogni classe

L’ultima sessione del corso è stata il primo Marzo, e la partecipazione si è estesa inoltre agli studenti di altre classi.


Alla fine di Febbraio abbiamo portato il nostro progetto “Difesa Donna” presso l’ Istituto Isaac Newton di Chivasso, dove hanno partecipato circa 70 studentesse.


 Gallery :


Nel mese di Aprile e inizio Maggio per 2 settimane, grazie alla Professoressa Elena Nicoletta abbiamo avuto il piacere di incontrare gli studenti del Liceo Ubertini di Caluso.


Nella seconda settimana di Maggio grazie alla Professoressa Carla Tozzi e il Professor Donato Nizzia abbiamo lavorato con gli studenti dell’ Istituto Europa Unita di Chivasso.
Un esperienza molto intensa e divertente, dove in 4 giorni abbiamo incontrato 10 classi per un totale di 200 studenti coinvolti.


Ultima collaborazione presso l’Istituto Martinetti di Caluso grazie al Professore Gian Marco Careggio.


La Muay Thai va intesa come sport da combattimento e contestualmente abbinata come difesa personale.

Le lezioni essenzialmente sono divise in:

  • Una prima fase teorica in cui viene esposto, dialogando con gli studenti, il nostro messaggio: sapersi difendere e sapere come comportarsi all’ incombenza di un pericolo è importante soprattutto per le donne. La violenza sulle donne negli ultimi anni ha causato milioni di vittime, uomini che uccidono donne principalmente per raptus di gelosia e rabbia.. Le donne hanno il diritto di tutelarsi. Abbinato a questa così attuale e importante causa, viene esposto un non meno importante messaggio: il valore dello sport. Vogliamo incoraggiare gli studenti ad avvicinarsi allo sport che potrebbe essere di qualsiasi tipo. Dedicare almeno un paio d’ ore alla settimana è fondamentale per la crescita sia fisica che mentale. E’ inoltre un ottimo modo per socializzare mettendo da parte per un attimo lo smartphone o i social network, per mettersi alla prova e cercare continuamente di migliorarsi, ponendosi degli obiettivi ed aumentando così la propria autostima. A volte lo sport può cambiare le cose… in meglio.
  • La fase pratica e applicativa
    o Riscaldamento (corsa, skip, squat, addominali, vuoto)

Seconda fase:
o Esercizi a coppie sulle principali tecniche di base Muay thai.

Conclusione
Spiegazione del programma “Difesa Donna” presso L’ ASD Fighting Europe Academy del Maestro Alex Pugliano (diplomato DOM instructor under Paul Vunak –www.alexpugliano.tv), sita in via baraggino complesso EX-Tav Chivasso con simulazioni pratiche con le mie collaboratrici e allieve (Alessandra Marconini, Anna Inzillo).

Finalità del corso

  •   Prendere consapevolezza del proprio corpo nello spazio eseguendo esercizi propedeutici alle tecniche di difesa personale.
  •   Miglioramento della forza esplosiva specifica.
  •   Potenziare i principali distretti muscolari per ottenere uncorpo armonioso e funzionale.
  •   Prendere confidenza con situazioni di contatto tramite prese e sbilanciamenti del corpo.
  •   Miglioramento della forza esplosivo-reattiva in regime di affaticamento.
  •   Diminuzione dei tempi di reazione sugli attacchi ricevuti.
  •   Essere in grado di evitare determinati attacchi lineari.
  •   Apprendimento tecniche estrapolate e adattate alla difesa personale femminile dalle seguenti discipline marziali e sport da combattimento (thai boxe- judo jeet kune doo)
  •   Apprendimento tecniche di caduta
  •   Apprendimento sulle tecniche difesa-attacco sulle seguenti situazioni tecnico-lesive: leva articolare-strangolamenti-prese al collo- prese ai polsi-scippo- difesa da schiaffi-difesa da coltello-difesa da pugno-difesa a terra-submission.
  •   Consapevolezza del rischio di attacchi con armi bianche e possibili soluzioni di difesa.
  •   Gestione della scelta di tempo nelle azioni di difesa-attacco
  •   Gestione dello stress e dell’adrenalina. Capacità diadattamento ad attacchi a mani nude di ogni genere.Riccardo Staltari. Allenatore Muay Thai
    Resp. Difesa personale FIMT settore femminile. 

In un mondo dove, purtroppo, la violenza sulle donne è di cronaca quotidiana il messaggio è semplice ma concreto: ogni donna deve avere la possibilità di tutelarsi. Per prima cosa deve imparare come evitare le situazioni pericolose ma anche, se necessario, sapere come comportarsi all’ incombenza di un pericolo che minaccia la propria incolumità.
Questo può fare la differenza …

Continua il nostro percorso negli Istituti Superiori della provincia di Torino con il messaggio “End violence against women” (No alla violenza sulle Donne). Questa iniziativa è stata promossa dalla Federazione Italiana Muay Thai FIMT, il cui vicepresidente, Davide Carlot ha incontrato a Bangkok Karin Jatfors, responsabile per il progetto United Nations – Unite to end violence against women (Nazioni Unite – Uniti contro la violenza sulle donne. Per ulteriori dettagli vedere l’immagine qui sotto).


Screenshot articolo fimt


Start up progetto:

Il progetto è iniziato tra gennaio e febbraio 2015 all’ istituto Aldo Moro di Rivarolo, grazie alla vice Preside Marina Pomatto ed i docenti Daria Vecchiatini ed Enrico Busti che hanno dato il “la” al primo progetto laboratorio targato FIMT “Difesa Donna” con la partecipazione di tutte le classi 5°. Sono stati fatti 5 incontri di 2 ore per ogni classe

L’ultima sessione del corso è stata il primo Marzo, e la partecipazione si è estesa inoltre agli studenti di altre classi.


Alla fine di Febbraio abbiamo portato il nostro progetto “Difesa Donna” presso l’ Istituto Isaac Newton di Chivasso, dove hanno partecipato circa 70 studentesse.


 Gallery :


Nel mese di Aprile e inizio Maggio per 2 settimane, grazie alla Professoressa Elena Nicoletta abbiamo avuto il piacere di incontrare gli studenti del Liceo Ubertini di Caluso.


Nella seconda settimana di Maggio grazie alla Professoressa Carla Tozzi e il Professor Donato Nizzia abbiamo lavorato con gli studenti dell’ Istituto Europa Unita di Chivasso.
Un esperienza molto intensa e divertente, dove in 4 giorni abbiamo incontrato 10 classi per un totale di 200 studenti coinvolti.


Ultima collaborazione presso l’Istituto Martinetti di Caluso grazie al Professore Gian Marco Careggio.


La Muay Thai va intesa come sport da combattimento e contestualmente abbinata come difesa personale.

Le lezioni essenzialmente sono divise in:

  • Una prima fase teorica in cui viene esposto, dialogando con gli studenti, il nostro messaggio: sapersi difendere e sapere come comportarsi all’ incombenza di un pericolo è importante soprattutto per le donne. La violenza sulle donne negli ultimi anni ha causato milioni di vittime, uomini che uccidono donne principalmente per raptus di gelosia e rabbia.. Le donne hanno il diritto di tutelarsi. Abbinato a questa così attuale e importante causa, viene esposto un non meno importante messaggio: il valore dello sport. Vogliamo incoraggiare gli studenti ad avvicinarsi allo sport che potrebbe essere di qualsiasi tipo. Dedicare almeno un paio d’ ore alla settimana è fondamentale per la crescita sia fisica che mentale. E’ inoltre un ottimo modo per socializzare mettendo da parte per un attimo lo smartphone o i social network, per mettersi alla prova e cercare continuamente di migliorarsi, ponendosi degli obiettivi ed aumentando così la propria autostima. A volte lo sport può cambiare le cose… in meglio.
  • La fase pratica e applicativa
    o Riscaldamento (corsa, skip, squat, addominali, vuoto)

Seconda fase:
o Esercizi a coppie sulle principali tecniche di base Muay thai.

Conclusione
Spiegazione del programma “Difesa Donna” presso L’ ASD Fighting Europe Academy del Maestro Alex Pugliano (diplomato DOM instructor under Paul Vunak –www.alexpugliano.tv), sita in via baraggino complesso EX-Tav Chivasso con simulazioni pratiche con le mie collaboratrici e allieve (Alessandra Marconini, Anna Inzillo).

Finalità del corso

  •   Prendere consapevolezza del proprio corpo nello spazio eseguendo esercizi propedeutici alle tecniche di difesa personale.
  •   Miglioramento della forza esplosiva specifica.
  •   Potenziare i principali distretti muscolari per ottenere uncorpo armonioso e funzionale.
  •   Prendere confidenza con situazioni di contatto tramite prese e sbilanciamenti del corpo.
  •   Miglioramento della forza esplosivo-reattiva in regime di affaticamento.
  •   Diminuzione dei tempi di reazione sugli attacchi ricevuti.
  •   Essere in grado di evitare determinati attacchi lineari.
  •   Apprendimento tecniche estrapolate e adattate alla difesa personale femminile dalle seguenti discipline marziali e sport da combattimento (thai boxe- judo jeet kune doo)
  •   Apprendimento tecniche di caduta
  •   Apprendimento sulle tecniche difesa-attacco sulle seguenti situazioni tecnico-lesive: leva articolare-strangolamenti-prese al collo- prese ai polsi-scippo- difesa da schiaffi-difesa da coltello-difesa da pugno-difesa a terra-submission.
  •   Consapevolezza del rischio di attacchi con armi bianche e possibili soluzioni di difesa.
  •   Gestione della scelta di tempo nelle azioni di difesa-attacco
  •   Gestione dello stress e dell’adrenalina. Capacità diadattamento ad attacchi a mani nude di ogni genere.Riccardo Staltari. Allenatore Muay Thai
    Resp. Difesa personale FIMT settore femminile. 

LUGLIO  DI MUAY THAI  FIMT  UN ESTATE  CHE NON FINISCE MAI

LUGLIO DI MUAY THAI FIMT UN ESTATE CHE NON FINISCE MAI

TEAM HANUMAN CONTEST PRO EVENT IN LUGLIO

9 LUGLIO PARMA

11411687_425693024277434_7096010901111099799_o

19 LUGLIO CROTONE 

988597_520100221479172_265336648371341415_n

 

18 LUGLIO  SPAGNA

MUAY THAI FIMT A LUGLIO CLASSE C

4 LUGLIO CARBONIA 
12 LUGLIO ROMA 
19 LUGLIO CROTONE 
25 LUGLIO PARMA

11430272_842355855847471_8338692329415201415_n 11659520_519994194823108_280510708413338062_n4 LUGLIO  2015  GARA  CARBONIAGARA  NOCETO  25 LUGLIO

SUMMER  CAMP  DELTA  DEL PO   DAL 20 GIUGNO SINO A 5  DI AGOSTO

11390345_10207117307720360_8253183639154456617_n 11391732_10207138341246185_8928858902420697295_n 11406982_10207117413723010_2104784071449012247_n

 

TEAM  HANUMAN CONTEST PRO IN GRECIA  TITOLO EUROPEO  20 GIUGNO  2015

TEAM HANUMAN CONTEST PRO IN GRECIA TITOLO EUROPEO 20 GIUGNO 2015

Tornati dalla trasferta ad Atene Grecia…

International Fighters Gym – FIMT – Team Hanuman Contest Pro
Giovanni Facchini, primo match da professionista…trova un avversario con molta esperienza e tanti match alle spalle, parte bene con delle buone combinazioni di braccia e gambe nel primo round…nel secondo durante un incrocio di colpi, il suo avversario trova il mento scoperto di Giovanni e gli spegne la luce, si rialza dal conteggio, ma la confusione non gli permette di tornare lucido e proseguire il match…Perde!!!
Damiano Ardigò…anche per lui primo match da professionista, trova un ottimo avversario, con un ottima tecnica, si scambiano colpi duri in tutte e cinque le riprese, Damiano riesce a tenergli testa, ma l’esperienza maggiore dell’avversario gli da la vittoria…Perde!!!
Vorrei fare comunque i miei personali complimenti ai miei due ragazzi, che si sono comportati bene ed hanno dimostrato che in Italia abbiamo un ottima tecnica Muay Thai a livello professionistico…
Ringrazio il mio secondo Barbara Bontempi, la Federazione Italiana Muay ThaiCarlot Davide, Hanuman Contest Pro Μαρια Αβραμιδου per l’ opportunità e l’esperienza…

SUMMER CAMP  DELTA  DEL PO  WMC-IFMA ITALY  SPONSORED BY ADIDAS

SUMMER CAMP DELTA DEL PO WMC-IFMA ITALY SPONSORED BY ADIDAS

E  PARTITO  IL  SUMMER  CAMP  DELTA  DEL PO  WMC  -IFMA ITALIA   CHE  RIMARA’ APERTO  DAL  19 GIUGNO SINO AL 5 AGOSTO   IL CAMP  DOVE  TI PUOI  ALLENARE  6 ORE  AL  GIORNO  NEL PURO  STILE  THAILANDESE  E  DOVE  LA BUONA  CUCINA  E DI CASA   A POCHI  KM  DA VENEZIA   IMMERSO  NELLA CAMPAGNA  VENETA

INFO 3388006274

FOTO  PRIMO TURNO

STAGE MUAY THAI 13 GIUGNO NAVE (BS)  BARBARA BONTEMPI CAMPIONESSA EUROPEA WMC

STAGE MUAY THAI 13 GIUGNO NAVE (BS) BARBARA BONTEMPI CAMPIONESSA EUROPEA WMC

STAGE MUAY THAI 13 GIUGNO NAVE (BS)

BARBARA BONTEMPI CAMPIONESSA EUROPEA WMC

Si è svolto sabato mattina il primo stage di Muay Thai con la neo Campionessa Europea WMC 112 LBS.

Trenta i partecipanti provenienti da varie palestre della regione…durante lo stage, tecniche di gomito e ginocchia in risposta a colpi di boxe!!!

Buona la prima direi!!!

PASSAGGI DI GRADO FIMT (Federazione Italiana Muay Thai)

Si sono svolti nel pomeriggio di sabato i passaggi di grado Muay Thai Junior e Senior.

ISTRUTTORE FIMT / IFMA / WMC Jacopo Maggiori

Palestra International Fighters Gym Nave (BS)

35 convocati

17 Prajeat Gialli

8   Prajeat Arancio

5   Prajeat Verde

4   Prajeat Blu

1   Prajeat Marrone

Complimenti e Grazie a tutti i partecipanti!!!

Jacopo Maggiori e Barbara Bontempi

10557356_667702893331811_6940985535397241234_n

Royal World Cup expands muaythai map

Royal World Cup expands muaythai map

Royal World Cup expands muaythai map

IFMA-with-Earth_Globe_Logo

The Royal World Cup  promises to be a new experience for many nations making it the biggest muaythai competition ever held.

Each continent across the world has sent us new countries along with the corresponding muaythai federations, who will usher in their athletes to the Royal World Cup giving them valuable insight and experience on the true spirit of competition.

Among others, Andorran athletes will join Europe in the crusade for the Royal trophies; and although a small country, their aspiration makes them a strong rival for even the most experienced participants.

South America unveils Costa Rica to the world of muaythai. Although this is its first event, Costa Rica has delegated a team in all divisions including juniors and female athletes.

Ghana will strengthen African positions at the Royal World Cup increasing its chances to bring back medals to hopeful and promising athletes, kids and youth in the African continent to foster the development of sport.

Many applications continue to come in every day to the IFMA office from all over the world expanding the IFMA family and strengthening the ties of friendship across countries, cultures and races through the art and sport of muaythai.

Pagina 1 di 7412345...102030...Ultima »