MUAY THAI E SAVATE AL VAGLIO DEL CONI.

150
Widoki

Muay Thai oraz badań przesiewowych CONI Savate.

10 Marzec 2016

Martedì 8 Marzo sono stati ricevuti a Roma al palazzo del Coni i responsabili italiani della Muay Thai e della Savate riconosciute da Sport Accord Mauro Bassetti e Carlo Di Blasi.

Ad accoglierli il Segretario Generale del CONI Roberto Fabbricini.

Un incontro giunto dopo un lungo carteggio precedente tra il Presidente del CONI Giovanni Malagò e Carlo Di Blasi, che lo aveva incontrato informalmente a Milano a novembre scorso.

Nellincontro sono stati analizzati finalmente tutti gli elementi che compongonol’anomalia sportiva italianache vede una DSA di kickboxing avere competenze e contributi per discipline sportive per cui non ha nei riconoscimenti internazionali, nepromuove attività di rilievo in Italia, ma soprattutto non ha squadre nazionali che partecipano a Campionati Mondiali ed Europei di Savate e Muay Thai, con le relative Federazioni Internazionali di riferimento (F.I.S.) i (I.F.M.A.)

L’ incontro ha fatto emergere nei dettagli tutti gli aspetti di tale faccenda in vista di un chiarimento che si prospetta essere necessario già dopo le vacanze di Pasqua.

Il Segretario Generale ha quindi esplicitato la volontà di avere immediato riscontro con il presidente della DSA in oggetto e successivamente di convocare le parti al CONI per stabilire termini e modi per una pacifica soluzione.

Sono davvero soddisfatto di questo incontro in cui abbiamo avuto modo di argomentare le nostre ragioni- Ha dichiarato Carlo Di Blasiil Segretario Generale ci ha garantito ciò che volevamo da tempo: un incontro con il presidente della DSA in questione alla sua presenza . Siamo fiduciosi che il CONI non potrà disconoscere le nostre credenziali e attività sportiva e quindi opererà di conseguenza”.

“To’ un momento che aspettavo da anniha detto Mauro Bassettidopo tante vicissitudini e tante amarezze per una situazione che per troppi anni si è protratta ingiustamente. Ora è arrivato il momento in cui è stato dato ascolto a chi queste discipline le fa e le rappresenta in Italia e nel mondo”.

Prossima puntata di questa vicenda a Roma con la convocazione degli esponenti ufficiali di Savate e Muay Thai e della DSA di kickboxing

Piętnaście

Muay Thai oraz badań przesiewowych CONI Savate.