LA COOPERAZIONE TRA UNESCO E MUAYTHAI TRAMITE I SUOI ​​ORIZZONTI IN EUROPA

99
Vues

COOPERATION BETWEEN UNESCO AND MUAYTHAI BROADENS ITS HORIZONS IN EUROPE

Last week when UNESCO officials led by Ms. Sue Vize de l'UNESCO Asie-Pacifique a visité les Championnats du monde IFMA au Bélarus où ils ont fait une présentation pour toutes les fédérations nationales sur les avantages des activités mutuelles promotion de l'alphabétisation physique et l'accès au sport. Mme. Caroline Baxter broke down the important aspects of how to make muaythai benefit all walks of life.

EMF members in Spain, Lituanie, Grèce, Poland and many other countries did many projects opening the world of muaythai to girls, schools, people with different abilities and all the others who would want to change their lives for better through sport.

Italy is famous for muaythai among women and girls with the aim to transcend cultural barriers, empower women, and foster social inclusion. The campaign already benefited many girls who found friends from partnering cities, shared interests, and life challenges. Muaythai helped them find confidence to tackle obstacles they faced for many years.

The President of the Italian Muaythai Federation said that all the people involved sincerely hope they can continue and spread this project both in Italy and in Europe as we firmly believe in the values and culture of Muay Thai as a vehicle of discipline, respect for itself and for the other, strength and tradition.

LA COOPERAZIONE TRA UNESCO E MUAYTHAI TRAMITE I SUOI ​​ORIZZONTI IN EUROPA La settimana scorsa, quando i funzionari dell’UNESCO guidati dalla sig.ra Sue Vize dall’UNESCO Asia-Pacifico hanno visitato i Mondiali IFMA in Bielorussia dove hanno presentato a tutte le federazioni nazionali i vantaggi delle attività reciproche che promuovono l’alfabetizzazione fisica e l’accesso allo sport. La signora Caroline Baxter ha interrotto gli aspetti importanti di come fare muaythai beneficio in tutte le passeggiate della vita. I membri dell’EMF in Spagna, Lituanie, Grèce, Polonia e molti altri paesi hanno fatto molti progetti che aprono il mondo dei muaythai alle ragazze, alle scuole, alle persone con diverse abilità e a tutti gli altri che vogliono cambiare la loro vita per meglio attraverso lo sport. L’Italia è famosa per muaythai tra donne e ragazze con l’obiettivo di trascendere le barriere culturali, di potenziare le donne e di favorire l’inclusione sociale. La campagna ha già beneficiato di molte ragazze che hanno trovato amici da città partner, interessi condivisi e sfide di vita. Muaythai li ha aiutati a trovare la fiducia per affrontare gli ostacoli che hanno affrontato per molti anni. Il presidente della Federazione Muaythai italiana ha affermato che tutte le persone coinvolte sinceramente sperano di poter continuare e diffondere questo progetto sia in Italia che in Europa, mentre crediamo fermamente nei valori e nella cultura di Muay Thai come veicolo di disciplina, di rispetto per se stesso e Per l’altro, forza e tradizione.

COOPERATION ENTRE L'UNESCO ET MUAYTHAI PAR SES HORIZONS EN EUROPE