9-10 APRILE  RISULTATI  ITALY  TEAM   MAXIMUM CUP  A PRAGA

148
ビュー

Non ho scritto ancora nulla in questi due giorni perchè davvero il tempoè stato poco e le emozioni tante.

Cominciamo a dire un paio di cose sulla grande manifestazione di Muay Thai amatoriale organizzata anche quest’anno con grande successo di numeri MaximusCup 2016 in Praga dalla federazione di Muay Thai Ceca (HTTP://www.czechmuaythai.cz/ ) sotto egida IFMA (HTTP://www.ifmamuaythai.org/) & WMC.

Rappresentate 9 nazioni da società sportive provenienti da tutta la cornice di stati che abbracciano la Repubblica Ceca, l’Italia è quella più distante dalla bellissima terra ceca (soprattutto per chi come noi è andato in macchina)

Il team Italia si presenta all’avvio con un agguerrito e numeroso team formato dal sottoscritto in qualità di Team Manager FIMT Italia con la superba collaborazione di mia moglie Barbara Bernucci, dal 1° CoachAronne Rossi (Paolo Agazzi TTF Bergamo), dal 2° Coach Landa Marian(Landa Muay Thai Imperia che ringraziamo anche in qualità di translater con il Presidente Ceco Petr Ottich) dal massaggiatore Gianni Antonicelli(Black Corner Policoro MT) e dall’Arbitro Internazionale FIMT/IFMA oggi in veste di fotografo ufficiale Rodolfo Meoni. Gli atleti: ティツィアーノキャンパス, ヴィートAntonicelli, ガイアAmantini, ロベルタ・ヴィヴィアーニ, Francesco Campana, Diego Breviario e Jacopo Villa. A questi ultimi ed ai loro coach va il merito di aver figurato alla grande in una manifestazione internazionale ostica, contro atleti forgiati con un ottima scuola pugilistica ed aiutati talvolta anche un podalla disparità dei giudizi e delle regole adottate, purtroppo come spesso accade quando si gareggia fuori casa. Da mettere in evidenza la bravura dei nostri a dimostrare una muay thai bella e pulita contro quella più fisica dei nostri avversari.

Cominciamo con i Kids 30kg:

una categoria con gironi a torneo con 9 partecipanti tutti compresi tra i 27 ed i 32 KG. , Gaia combatte alla pari il secondo round contro l’atleta che ha poi vinto la finale ma perde purtroppo il primo round. Vito invece gli fanno perdere un match vinto che lo avrebbe portato in finale in quanto il suo atleta è quello che ha perso contro quello di Gaia. Grande la soddisfazione di Roberta Viviani che strappa il primo oro della manifestazione nonostante una categoria non sua . Ottima la prestazione del giovanissimoJacopo Villa (17 時代) che conclude alla grande un match di fuoco contro un atleta molto forte di braccia. Rivelazione annunciata però dal mio pronostico di Tiziano Campus che vince un match nettamente contro il forte atleta favorito della serata ma che poi perde la semifinale ai punti dove gli viene tolto un punto per una ginocchiata all’inguine cosa mai vista soprattutto se involontaria. Dico soltanto che se sarebbe durato altri 30 secondi il match sarebbe finito per KO tecnico a favore di Tiziano che lo ha nettamente massacrato nella terza ripresa. Vince comunque la medaglia di bronzo il nostro Tizzi! Che dire degli altri due atleti Fracesco Campana e Diego Breviario del team di Bergamo, se non che sono stati bravissimi, da loro ho visto una muay thai bella da vedere fatta di una molteplicità di tecniche anche di gomiti contro una invece povera, fatta soltanto di irruenza pugilistica (anche se efficace), di fisicità e di tanta voglia di vincere. Fiero ed orgoglioso della nostra prestazione, sono certo che Praga si ricorderà di noi e che Voi vi ricorderete per molto questa bellissima esperienza. Un abbraccio ed un ringraziamento a tutti quanti!

MASSIMILAINO AMANTINI

 

9-10 4月はプラハのイタリアチームMAXIMUM CUP結果